Il percorso nutrizionale chetogenico, permette di perdere peso in modo rapido, selettivo e mirato, utilizzando i grassi di deposito come fonte principale di energia.

 

Questo meccanismo virtuoso viene innescato attraverso la temporanea riduzione dell’apporto dei carboidrati, che ha come conseguenza l’utilizzo dei grassi di deposito (tessuto adiposo) come fonte alternativa di energia. Così facendo sarà possibile utilizzare le riserve di grasso, per fornire al corpo le calorie necessarie durante la giornata.

 

La dieta chetogenica prevede l’utilizzo (sotto stretto controllo medico), di pasti sostitutivi proteici, dai gusti dolci e salati, facilissimi da preparare, che non hanno funzione dimagrante, bensì proteggono dal rischio di perdita di massa magra (muscoli e connettivo). Si tratta di un percorso ipocalorico, ma non iperproteico, in quanto la quantità di pasti proteici  assunta è esattamente proporzionata al fabbisogno individuale giornaliero.

 

Frutta e verdura e un’abbondante idratazione, purché prive di zuccheri aggiunti, sono inoltre consentiti e consigliati.

 

Il risultato sarà una perdita di peso continuativa, associata ad un incremento dell’efficienza metabolica.  La significativa riduzione dei carboidrati, manterrà  bassi i livelli di insulina,  eliminando la cosiddetta “fame nervosa”.

 

Da tutto ciò deriva una perdita di peso mirata, nei distretti giusto, associata ad un miglioramento di tutti gli indici metabolici e a un senso di benessere diffuso. Durante il percorso sono previsti controlli medici periodici, e successivamente verrà impostato un protocollo nutrizionale di mantenimento bilanciato personalizzato, che diventerà un vero e proprio stile di vita e impedirà di rimettere i chili e i centimetri persi.